Archigallery

Katia Longo & Alessia Cipollone

arch. Longo - 339.3491123
arch. Cipollone - 320.0985522

Il progetto

Un lavoro a quattro mani per la realizzazione di questo bar ristorante di circa 400 mq in cui i due spazi dividono l’ambiente e s’identificano nettamente tra di loro, in maniera fluida e leggera con l’aiuto di una zona di filtro che irrompe questa distinzione e separazione con un elemento importante “la cassa”, quale luogo di passaggio.
L’intero ambiente è pervaso da una marcata linea obliqua, linea dominante della progettazione, che permette di dare un maggior effetto ottico di profondità e di indurre il fruitore ad entrare e di dirigersi verso il locale.Linea che viene interrotta da due importanti volumi, la cucina a vista e il bancone bar, i quali enfatizzano la distinzione dei due luoghi.
Un luogo nascosto ma ben definito è anche la zona giochi/fumatori parte integrante del corpo centrale dell’intero locale. Importante è stata anche la scelta accurata dell’illuminazione, i quali identificano degli spazi nei due ambienti distinti.